La repressione tecnologica non ha modo di commemorare Tiananmen



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Domani il mondo ricorderà il massacro di piazza Tienanmen nonostante il governo cinese sembri determinato a dimenticare.

Foto: Ed-meister

Giovedì 4 giugno è il 20 ° anniversario del massacro di piazza Tiananmen.

Durante l'inizio dell'estate del 1989, studenti universitari si sono riuniti in piazza Tienanmen per protestare e dare voce alle loro richieste per un governo più democratico. Dopo sette settimane di proteste, il governo ne ha avuto abbastanza, inviando i militari. Le truppe che presidiano i carri armati arrivarono in forze, uccidendo centinaia di studenti e ferendone altre migliaia.

Da allora, la Cina ha compiuto numerosi sforzi per insistere con il resto del mondo sul fatto che la sua situazione dei diritti umani è migliorata. Forse l'esempio più ovvio è stato l'ospitalità dei Giochi Olimpici dello scorso anno.

Ma 20 anni dopo, quanto è cambiato davvero?

I movimenti di protesta e per la democrazia non stanno avvenendo per strada, ma online, veicolati e mediati attraverso la tecnologia.

E il governo sta rispondendo con la stessa forza che ha fatto nel 1989. Questa volta non è con i carri armati, ma con messaggi di errore. Negli ultimi giorni, gli utenti cinesi di popolari siti di social media come Twitter, Flickr, YouTube e vari servizi di posta elettronica, tra cui Hotmail, hanno scoperto che tutti questi siti sono stati bloccati.

Sebbene il governo abbia bloccato queste forme di comunicazione, non sarà effettivamente in grado di mettere a tacere i blogger e gli attivisti cinesi, che probabilmente non dimenticheranno Tiananmen o la conversazione sulla democrazia quando il resto del mondo andrà avanti dopo aver commemorato Tiananmen domani. Aspetteranno fino alla fine del blackout tecnologico.

E poi torneranno al lavoro.


Guarda il video: Piazza Tienanmen - Italia: Sono io il rivoltoso sconosciuto!


Commenti:

  1. Rygecroft

    Ooooo... super! Grazie! ))

  2. Taysir

    Voglio dire, non hai ragione. Entra discutiamo.

  3. Pearson

    Il tuo pensiero semplicemente eccellente

  4. Eadsele

    Idea piuttosto eccellente

  5. Roth

    Penso che tu commetta un errore. Scrivimi in PM, ne discuteremo.



Scrivi un messaggio


Articolo Precedente

Come contrattare la tua strada nel sud-est asiatico

Articolo Successivo

Le vere confessioni di un appassionato di lingue