Osho: Dio non è una soluzione ma un problema


"So per certo che Dio non esiste - e grazie a Dio non esiste".

È successo per la prima volta sul filosofo e guru Osho durante la visita a Los Angeles, sfogliando la libreria Bodhi Tree. Lì ho visto il suo libro, Intuition: Knowing Beyond Logic, e poiché stavo lottando con il mio, l'ho preso in mano.

Per coloro che non hanno letto o ascoltato Osho, è certamente una figura controversa.

Caso in questione: Intuizione dice che dovremmo lasciarci andare completamente nella nostra natura animalesca e nei nostri vizi per liberarcene, il che ci collegherà al nostro senso intuitivo più profondo.

In questo estratto da uno dei suoi discorsi, postula che se Dio "avesse creato" il mondo, ciò avrebbe significato un punto finale fisso che si è verificato il settimo giorno della creazione. Ecco fatto. La perfezione sarebbe la verità del mondo, e quindi l'evoluzione non esisterebbe:

Continua dicendo che abbiamo bisogno di Dio come "ipotesi di come il mondo è stato creato", e tuttavia adattiamo questo Dio alle nostre definizioni di tempo e spazio.

Per quanto riguarda Charles Darwin, Osho pensa che sarebbe "contro la natura di Dio escludere l'evoluzione", che in realtà l'evoluzione è un'estensione di ciò che Dio ha creato. Il lavoro di Darwin mostra semplicemente che la creazione è un processo continuo, imperfetto in natura, e non sarà mai finito - esattamente chi e cosa siamo come esseri umani.

Visualizza molte altre clip di Osho qui. Foto in primo piano: tamburix

Cosa ne pensate delle controverse opinioni di Osho su Dio e l'evoluzione? Condividi i tuoi pensieri qui sotto.


Guarda il video: 5Origine del narcisismoSubpersonalità 55


Articolo Precedente

Gonzo Traveller: sopravvivere alle rivolte del manzo in Corea del Sud

Articolo Successivo

Vinci un paio di scarpe KEEN e altro ancora