Mangia, prega, ama in Francia



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Una guida al cibo, al vino, al romanticismo e agli spazi sacri della nazione più visitata al mondo.

Mangia lentamente

Lione, la capitale culinaria del paese, spesso chiamata, è un buon punto di partenza se i pasti al ristorante sono ciò che cerchi. Ma assicurati di non limitarti: dopo aver scoperto ciò che la città ha da offrire, scegli una regione vicina e tuffati. È probabile che offra una cucina altrettanto gratificante.

E, anche se investi nell'informativa Guida Rossa Michelin, completa le sue pagine chiedendo alla gente del posto cosa e dove gli piace mangiare e bere. Te lo diranno appassionatamente e le loro risposte possono indicarti luoghi che Michelin ha perso.

Il cibo in Francia è davvero tutto suo mercati, i suoi coltivatori e i suoi ingredienti locali, celebrati in feste regionali annuali in tutto il paese. Il cibo e il vino sono le ultime forme d'arte di questa nazione.

Per me la più grande esperienza con il cibo francese deriva dall'esplorazione degli ingredienti e dei prodotti unici di una regione.

Consiglio di fare delle visite regolari al mercato una parte centrale della routine del tuo viaggiatore: ne troverai una settimanale ovunque tu sia.

Lì vedrai tutti gli ingredienti di un piatto autenticamente locale mostrato artisticamente dalle persone che li coltivano.

Francia sacra

Il paesaggio francese è stato contrassegnato da luoghi sacri sin dalla preistoria. Ecco alcuni punti salienti delle diverse origini della Francia spirituale:

Lascaux è un sito molto più potente di quanto il tuo testo di storia dell'arte lascia intendere. Anche il suo Lascaux II replicato con precisione, l'unica parte del complesso in cui ora puoi entrare, farà colpo.

Dopo la tua visita alla grotta, puoi goderti un pranzo al sacco nella foresta collinare che la copre.

Chartres deve essere la Lascaux medievale. I paralleli sono facili data l'intimità, l'arte, la luce e gli spazi cavernosi caldi di entrambi i luoghi. Ma non c'è paragone per le vetrate istoriate illuminate di Chartres.

La cattedrale del XIII secolo ha anche un labirinto costruito nel pavimento della navata, un percorso di pellegrinaggio contemplativo offerto a coloro che non potevano fare i viaggi più lontani a Santiago de Compostela, Roma o Gerusalemme nel Medioevo.

Ste-Chapelle, una chiesa gotica del XIII secolo sull'Île de la Cité a Parigi, è lo spazio perfetto per una tranquilla preghiera e meditazione.

Mont St-Michel è una fortezza benedettina dell'XI secolo. Alcuni sostengono che si trovi su una linea di potere e un punto di potere molto più antico, uno che appartiene all'Arcangelo Michele (St-Michel) mentre lavora con la sua energia in tutto il mondo.

L'XI secolo del romanico pellegrino e marittimo Église Ste-Radegonde - vicino al villaggio di pescatori di Talmont-sur-Gironde, sull'estuario della Garonna a nord di Bordeaux - si trova una chiesa meno conosciuta che merita una visita per la sua posizione sulla scogliera.

In Bretagna, le antiche pietre erette di Carnac sono tra i più importanti siti neolitici del mondo, risalenti a circa 6.500 a 4.000 anni fa.

Nelle vicinanze, Le Forêt de Paimport, miticamente denominata Foresta di Brocéliande, è un contendente per la leggendaria terra di Re Artù e la casa del mitico Morgan Le Fay.

Le Chemin de Saint-Jacques è una rete di strade di pellegrinaggio che partono o attraversano la Francia e sono destinate a Santiago de Compostela in Spagna. Il più popolare inizia a Le Puy-en-Velay e conduce al confine franco-spagnolo a St-Jean-Pied-de-Port. Altre tre rotte principali iniziano a Parigi, Vézelay e Arles.

Romanticismo in Francia

Parigi, ovviamente, è in cima alla lista delle destinazioni romantiche francesi - e per una buona ragione. Ma oltre la capitale, dove si va? Ecco alcune idee:

Una passeggiata lungo il sentiero del mare in Normandia da St-Malo a Cancale - per le ostriche, bien sûr, un noto afrodisiaco.

Arles potrebbe benissimo essere la città più romantica della Francia, quando le zanzare non sono attive (estate e inizio autunno). Arles in ottobre? Mon dieu. Sì.

Andare in bicicletta Provenza.

Canoa lungo il Fiume Dordogna.

Un tour del vino di Borgogna.

E infine, toccando ancora i mercati locali; non c'è niente di più romantico che passare una mattinata pigra a comprare ingredienti - baguette, formaggi, vino - per un pranzo all'aperto in un parco vicino, in riva al fiume o con vista sulla campagna.

Connessione alla comunità

Questa è la quinta e l'ultima puntata della serie di guide Mangia, prega, ama di Beebe. Gli altri quattro coprono Spagna, Marocco, Portogallo e Stati Uniti.


Guarda il video: Ordinando un caffè in Italia..


Commenti:

  1. Mugul

    Evidentemente hai torto

  2. Tugor

    Comunque.

  3. Nikoshura

    Fare errori. Sono in grado di dimostrarlo. Scrivimi in PM, discuti di esso.

  4. Matz

    Sono in grado di consigliarti su questo problema.

  5. Asim

    Per una mattina positiva, devo solo leggere un paio di post nella mia sezione preferita sul tuo blog

  6. Elimu

    Assolutamente, non ha ragione



Scrivi un messaggio


Articolo Precedente

Come contrattare la tua strada nel sud-est asiatico

Articolo Successivo

Le vere confessioni di un appassionato di lingue