Note su dieci passeggiate / due discorsi



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

"Ten Walks / Two Talks" mescola appunti di viaggio e trascrizioni di conversazioni di Jon Cotner e Andy Fitch in un'opera di saggistica super originale, una meditazione sul luogo.

SINOSSI DELL'EDITORE:

Dieci passeggiate / due discorsi aggiorna la forma tortuosa e meditativa dei diari di viaggio di Bashō.

Mappando la New York del XXI secolo, Cotner e Fitch attingono alle tendenze collaborative del loro predecessore per costruire una fuga descrittiva / dialogica. Il libro combina una serie di passeggiate di sessanta minuti e sessanta frasi per Manhattan e un paio di dialoghi sul camminare, uno dei quali si svolge durante una passeggiata "filosofica" a tarda notte per Central Park. "

Appunti


1. Ottenere il libro

Portare libri qui in Patagonia è qualcosa di magico. Le strade sono fangose ​​e il postino speciale per le consegne guida una vecchia bicicletta. Viene sempre la mattina quando fa freddo. Devi firmare qualcosa. Poi torni dove fa caldo. Ti siedi accanto al tuo caffè e al computer e apri il pacco annotando l'indirizzo di New York.

2. Apertura della confezione

Ho guardato le stampe di Hiroshige sulla copertina e mi sono sentito entusiasta. Il libro era piccolo (85 pagine) e adoro i libri che possono essere infilati in una tasca del cappotto. L'indice diceva: "Inizio primavera, inizio inverno, tarda primavera, fine inverno". L'epigrafe era di Bashō. I materiali di Ugly Duckling Press hanno spiegato che questo faceva parte della serie di dossier: "pubblicazioni che non condividono un solo genere o forma. ma piuttosto un impulso investigativo. "

3. Lettura del primo capitolo

Il paragrafo di apertura diceva:

Continuando a girare fuori dalla porta di Kristin, ho deciso di cambiare programma. L'aria si agitava dolcemente, mi ha fatto pensare alle bandiere. Alle 9:26 ho visto il dorso pulito delle cameriere in una vetrina del Gee Whiz Diner.

Ho continuato:

I piccioni si sono sparpagliati sul marciapiede del Grand, strappando bagel alla cannella e uvetta. Ho attraversato e poi mi sono sentito male avvicinarmi alla loro protettrice, una signora compatta con le borse. Una mamma si è sforzata di legare i sacchi della spazzatura senza guanti. Un tizio tozzo ha trasportato pesanti sacchi di miscela di cemento a un pick-up. Ogni volta che tornava al vestibolo si trovava di fronte a manichini alti e chic con gonne di jeans corte. Sembrava apprezzarlo.

4. Terminare il primo capitolo e analizzare

Ho finito il primo capitolo e ho visto che il capitolo successivo era in una forma diversa. Ero stanco e sono andato a letto. Ma mi sentivo davvero eccitato e come se avrei imparato cose studiando lo stile di questo primo capitolo. Successivamente ho capito alcune delle strutture utilizzate:

  1. Ogni frase introduce un nuovo "elemento" del cammino del narratore, che sia un personaggio, un luogo, un pensiero, un'azione o un evento. Ci sono casi occasionali di una o due frasi successive che continuano a descrivere lo stesso elemento (come nell'uomo tozzo che carica cemento sopra) ma il 90% delle frasi introduce qualcosa di nuovo.
  2. Gli elementi vengono presentati in un ordine che sembra in parte cronologia delle passeggiate, in parte ricostruendo le passeggiate a memoria.
  3. Non ci sono quasi transizioni "fluide" (come una telecamera che esegue una panoramica su una scena, quindi ingrandisce qualcosa, quindi rimpicciolisce) ma gli elementi vengono afferrati da tutte le diverse distanze - molto vicino, molto lontano - e posizionati uno dopo l'altro .
  4. Questo "disordine" renderebbe la scrittura difficile da leggere se non fosse per la breve lunghezza e il ritmo / struttura ripetitiva delle frasi, che in qualche modo dà la sensazione di "fare dei passi".
  5. Questo “disordine” sembra replicare anche la sensazione di trovarsi in un'area urbana dove ci sono stimoli costanti.
  6. Tutti gli elementi, dalle lettere sul cappello di un bambino all'odore all'interno di un ascensore, sembrano avere lo stesso livello di "importanza" per il narratore.
  7. Questo crea un senso di zen, un misto di vigilanza e distacco (sebbene non in modo spassionato o indifferente). Stai solo "camminando per New York".
  8. Sebbene tutto sembri ugualmente "importante", i personaggi descritti sono quasi sempre coinvolti in una qualche forma di azione (anche un cane sdraiato a terra è descritto come "respira") facendoli sembrare vitalee facendoti chiedere di più su di loro - chi sono, quali sono le loro storie - in modi che a volte sono toccanti.
  9. Fatta eccezione per menzionare alcune commissioni o decisioni prese spontaneamente (come cambiare direzione), il narratore non spiega mai nulla: perché sta facendo le passeggiate, qual è lo scopo.
  10. Questo, combinato con i livelli neutri di "importanza", rende le passeggiate molto immediate e "vive", come se non ci fossero barriere o strati tra il lettore e le scene / i personaggi. Come con il miglior haiku, tutto il resto scompare e "ci sei".

5. Leggere i prossimi capitoli

Il giorno dopo mi sono ammalato ed ero a letto, ma ero contento di avere questo libro da leggere. Ho letto i prossimi tre capitoli durante il giorno / notte mentre entravo e uscivo dal sonno / febbre. Il terzo capitolo riguardava le passeggiate di un'altra settimana scritte nello stesso stile di cui sopra. Gli altri due capitoli erano trascrizioni di conversazioni (incluso il rumore ambientale) tra gli autori registrati mentre passeggiavano per Central Park e, successivamente, Union Square, W.F. (un negozio di alimentari naturali).

In un certo senso le trascrizioni mi hanno ricordato Braided Creek di Jim Harrison e Ted Koosier (un libro di centinaia di brevi poesie inviate l'un l'altro che descrivono le diverse passeggiate che i due poeti stanno facendo / cose che stanno osservando).

Ma invece di avere una conversazione attraverso le poesie, Cotner e Fitch sono solo una specie di vibrazione, relax, conversazioni a New York - è molto trasparente (inclusi balbettii, errori grammaticali - e uno che parla sull'altro) e immediato:

A: Avevi menzionato i percorsi per la stazione della metropolitana. Ultimamente non smetto mai di muovermi camminando su o giù per Manhattan. Finché rimani consapevole di ciò che dice la luce imminente puoi correre e farlo (anche se questo viene odiato [Tosse] Holland Tunnel). Ma mi chiederò se trovi New York passeggiate continue come si dovrebbe dire, sulle colline di Santa Fe - o c'è stato uno spintone, una pausa, una ripresa?

J: No, ho condiviso la tua esperienza fluida e continua e non ho letto molto Lyn Hejinian, ma lei fa la stessa osservazione in La mia vita.

A: Riguardo a New York nello specifico?

J: Sì riguardo a New, su come questa grande metropoli dia la sensazione di attraversare una natura selvaggia. .

A: Hmm.

J: E ho notato. .

A: Sembra leggermente diverso.

J: anche se il mio percorso viene bloccato dalle auto o da un cartello Non camminare, posso tagliare per le strade laterali poiché non ho destinazione.

A: Salverò le strade secondarie il più a lungo possibile, quindi quando ne avrò bisogno sono pronto a svoltare.

J: Sicuramente amo in questa città il dialogo costante tra conducenti e pedoni. Anche. .

A: E, diciamo, fattorini. .

J: Esatto

(Altre sei righe di dialogo qui, quindi):

J: Sì, senti questo grande senso di collaborazione.

6. Considerazioni finali

  1. Mi sento come se non ci fosse abbastanza sperimentazione nelle forme di saggistica e scrittura di viaggio (almeno quello che viene pubblicato), ed è stata una lettura molto entusiasta e ispirata Dieci passeggiate / due discorsi. (L'ho già letto di nuovo).
  2. Detto questo, il libro in sé non sembrava necessariamente sperimentale, ma solo scritto in uno stile diverso dalla maggior parte degli altri libri ma molto naturale per questi due autori.
  3. Ci sono diversi lavori (come i diari di viaggio di Basho, Braided Creek, anche un racconto di Talese (credo) che descrive minuto per minuto “accadimenti” a New York, che hanno elementi stilistici simili a questo libro. Sta scrivendo che, se dovessi classificarlo, metteresti (come sul retro di questo libro) "Poesia / Saggistica".

Connessione alla comunità

Visitare Ugly Duckling Presse per ulteriori informazioni e per acquistare questo libro.

Altri paesi (come il Giappone? Francia? Inghilterra?) Hanno un maggior numero di lettori (in percentuale) di libri che potrebbero essere classificati come "Poesia / Saggistica"?

Quali altri editori oltre a Brutto anatroccolo pubblicano "Poesia / Saggistica"?


Guarda il video: Come affrontare le sofferenze della vita


Commenti:

  1. Mizshura

    Voglio dire, non hai ragione. Mi offro di discuterne. Scrivimi in PM.

  2. Augustus

    E ce l'ho già da molto tempo!!!

  3. Lambart

    Bravo, quali sono le parole giuste... ottimo pensiero

  4. Kazragrel

    Credo che tu stia facendo un errore. Inviami un'e -mail a PM.

  5. Jeran

    Suoni è abbastanza allettante



Scrivi un messaggio


Articolo Precedente

Come contrattare la tua strada nel sud-est asiatico

Articolo Successivo

Le vere confessioni di un appassionato di lingue