Lottare con una connessione persa in Cile



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

L'ultima della serie Blast From the Past rivisita un romanzo di strada che non è mai accaduto.

MOLTI ANNI FA mi sono seduto a una scrivania con una lettera vuota di posta aerea e ho aperto il mio cuore a una ragazza in Portogallo che avevo incontrato brevemente, con cui ho avuto una lunga conversazione e poi mi sono innamorata. Era sciocco, irrazionale e imbarazzante.

Lo rifarei in un baleno.

Il romanticismo sulla strada può essere difficile. I viaggiatori si incontrano, condividono momenti e poi si separano. Le dici come ti sei sentito? O lasciarlo come un potente ricordo di ciò che avrebbe potuto essere?

Nel 2009, Eric Warren ha scritto un pezzo sul Notebook intitolato Dall'altra parte del mondo qualcuno ti aspetta in cui racconta di un'occasione persa per entrare in contatto con una bella ragazza su un autobus in Cile.

La storia mi riporta alla memoria quella ragazza in Portogallo, la lettera e la magia di quel momento di crocevia. Nell'articolo, molti commentatori volevano sapere: Eric ha mai contattato la ragazza? Rimase vistosamente in silenzio.

Due anni dopo, l'ho raggiunto e gli ho chiesto cosa tutti volessero sapere.

Devo ammetterlo, non ho seguito la lettera, anche se ci ha inserito il suo indirizzo email. Non posso dire con certezza perché. Forse era perché ero imbarazzato dalle mie scarse abilità spagnole, o qualcosa di un po 'più profondo. Tuttavia, ho cercato su Google il suo nome occasionalmente nel corso degli anni per vedere se qualcosa sarebbe saltato fuori. Non è mai uscito niente di abbastanza definitivo per dire che era lei.

La mia ipotesi è che gran parte del motivo per cui l'ho lasciato passare alla storia è la mia generale mancanza di avventurosità. Certo, ho fatto il giro del Cile da solo senza conoscere la lingua, ma mi sono sempre sentito come se un vero avventuriero avrebbe gettato al vento la prudenza e sarebbe sceso dall'autobus per vedere dove lo avrebbe portato l'esperienza. Ho sempre voluto essere quella persona e fare i conti con il fatto che non lo sono è il motivo per cui ho scritto la storia in primo luogo.

Ho anche chiesto a Eric come si sentiva quando ha scritto originariamente il pezzo, e come si sentiva riguardo alla storia e al modo in cui l'ha raccontata, guardando indietro.

Quando l'ho scritto stavo lottando con il fatto di non essere un avventuriero come avrei sempre voluto essere. Lo sto ancora combattendo, in realtà. Mentre lo scrivevo, ho passato tutto il tempo a giustapporre le avventure che avevo effettivamente fatto (viaggiare da solo, scalare il vulcano, ecc.) Con l'avventura che avevo paura di intraprendere. Come metodo di narrazione, funziona portando il lettore a credere che stavo per fare il grande passo, quindi il lettore deve fare i conti con il fatto che non l'ho fatto.

In effetti, è così anche nella vita reale. A volte sono deluso di non aver colto l'occasione, se non per l'avventura vera e propria, poi per il fatto che avrei superato le mie paure. Ahimè, non l'ho fatto - il che ha portato a una storia molto più interessante, credo. E questo ha fatto la differenza ... uh, per così dire.

[Foto in primo piano: Empezar de Cero]

Connessione alla comunità

Per altre storie d'amore e romanticismo, guarda la grande serie di Life Love in the Time of Matador.


Guarda il video: Case mai viste - CILE


Articolo Precedente

Patrono del mio viaggio intorno al mondo

Articolo Successivo

Come battere la relazione di ritorno a casa blah