Grafofobia: la paura di scrivere



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.


Foto Tiago Rïbeiro

Paralisi da pagina bianca. Maledizione del cursore pulsante. Insieme affronteremo la grafofobia, la paura di scrivere.

È ora di scrivere. Aspetto un'immagine, una frase, qualche cosa ricordata per far scattare le mie mani contro i tasti ma non arriva niente. Mi pruriscono i palmi, cerco di sorseggiare da una tazza di caffè vuota e imprecare contro il tosaerba dall'altra parte della strada che ringhia come un cane che mastica la mia materia grigia. Improvvisamente mi rendo conto che non riuscirò mai a tirar fuori nulla che valga la pena leggere, figuriamoci leggere di nuovo.

Faccio schifo.

Nella totale solitudine uno scrittore cerca di spiegare l'inspiegabile.
- John Steinbeck

Ti sei mai chiesto 'sono abbastanza bravo? Ho qualcosa di utile da dire? Alla gente piacerà la mia scrittura? Le persone leggeranno i miei scritti? '

Il grande poeta peruviano, César Vallejo, nella prima quartina del suo sonetto "Intensidad y altura" ha scritto:

Voglio scrivere, ma esce schiuma,
Voglio dire molto, ma rimango bloccato;
Non esiste una cifra vocale che non sia una somma,
Nessuna piramide scritta senza un nucleo.

Ogni scrittore è alle prese con la grafofobia. Stai tentando la creatività e l'onestà in un movimento attento. È come marciare in una giungla con una borraccia mezza piena e senza bussola. Non sai dove stai andando o cosa incontrerai.

Questo è il conforto: veniamo in questo posto, come scrittori, insieme. Diamo un nome alla paura, la fissiamo con le penne e andiamo avanti, più in là in quella giungla oscura, felici per la paura e il pericolo. La paura ci dice che ci stiamo avvicinando al luogo in cui vogliamo essere.

Scrivere è facile, devi solo fissare uno schermo vuoto finché i tuoi occhi sanguinano.
-Douglas Adams

Dall'altra parte della strada il tosaerba colpisce un sasso ma frena in avanti.

Connessione alla comunità

Hai difficoltà con la grafofobia e il blocco degli scrittori? Come ci si sente? Quali esercizi usi per superare queste difficoltà? Condividi le tue esperienze nei commenti.


Guarda il video: Disturbo di panico e agorafobia


Commenti:

  1. Alexander

    Rispondo alla tua richiesta - non è il problema.

  2. Dikus

    Una frase molto buona



Scrivi un messaggio


Articolo Precedente

Note sull'insegnamento in Bahrain durante le proteste

Articolo Successivo

Fai la schiuma con i saponi magici del dottor Bronner