Fela Kuti: padre di Afrobeat



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Foto in primo piano di Nikola Plejic / Sopra, foto di Femi Kuti e ballerini di flykr

Crescere in Nigeria, Ricordo come i genitori consideravano il Santuario Afrika off-limits. Avvolto nel mistero, con voci di essere un paradiso edonistico della droga negli anni Ottanta, c'era un'aria di mistica che aleggiava intorno a un raggio di 20 miglia dal club.

Fu solo anni dopo, quando vidi una Femi Kuti senza maglietta fradicia di sudore che suonava maniacalmente un sassofono con i leggendari ballerini di Kuti con le perline che giravano a un ritmo vertiginoso, che iniziai ad avere un'idea di ciò che suo padre, Fela, doveva avere stato come durante il suo periodo di massimo splendore.

A parte la strana somiglianza fisica, Femi sembrava aver canalizzato lo spirito di suo padre sul palco.

Chi era Fela

Probabilmente l'Elvis Presley d'Africa in termini di fama, l'invenzione dell'Afrobeat di Fela Kuti - una fusione di ritmi jazz ritmici sovrapposti alla musica yoruba - nei primi anni Sessanta trasportò i suoni grezzi dell'Africa occidentale in un panorama globale.

Nato Fela Ransome Kuti da una femminista e un reverendo, Fela lasciò per studiare al Trinity College of Music di Londra all'età di 19 anni. Fu durante i suoi anni al Trinity quando formò la sua prima band, Koola Lobitos. Anni dopo, avrebbe fondato una discoteca a Ikeja, Lagos, chiamata "Afro-Spot" come base per suonare la sua nuova ondata di musica che chiamava "Afrobeat". Nel 1971, Afro-Spot divenne l'Afrika Shrine, dove si esibì regolarmente. In seguito avrebbe formato una nuova band chiamata Egypt 80.

Dopo un breve periodo negli Stati Uniti, Fela è tornato in Nigeria con una nuova, fervida energia. I suoi testi sono diventati politicamente carichi - un riflesso dei poteri dominanti in Nigeria che considerava oppressivi. Ha formato la Repubblica di Kalakuta, che ha dichiarato una colonia indipendente dalla Nigeria. Ha cambiato il suo nome in Fela Anikulapo Kuti che significa "colui che porta la morte nel suo marsupio".

Nel 1978, aveva sposato 27 donne, principalmente i suoi ballerini e cantanti di riserva, come protesta contro i frequenti raid nel suo complesso della Repubblica di Kalakuta da parte del governo, che non era troppo entusiasta del suo contenuto musicale. In seguito avrebbe ruotato il numero di mogli che conservava, tenendone 12 alla volta.

Fela è morta per complicazioni dovute all'HIV / AIDS nel 1997.

Venerato come "Baba", che significa "Padre" in Yoruba, i suoi ardenti sostenitori lo vedono come un oracolo e rendono omaggio al suo santuario prima di viaggi o incontri importanti.

L'eredità di Kuti

Molti dei figli di Fela hanno seguito le sue orme musicali. Il più popolare èFemi Kuti, la cui sorprendente somiglianza con suo padre e l'energia grezza e genuina dietro il sassofono ricorda il classico Fela con un tocco moderno. Seun Kuti, anche lui sassofonista e cantante, nonché il figlio più giovane di Fela, ora guida l'ex band di suo padre, Egypt 80.

Yeni Kuti, la sorella maggiore di Femi, affettuosamente conosciuta come YK Power, esplora attivamente alcuni dei ballerini di backup ondeggianti più talentuosi per le esibizioni di Femi.

Una visita al Santuario

Mentre gli assistenti del compound ci hanno mostrato in giro e ci hanno portato nel backstage, hanno continuato a meravigliarsi delle foto che probabilmente avevano visto un paio di centinaia di volte, rendendo omaggio a ogni fotografia di "Baba" che abbiamo incontrato. La loro riverenza era innegabile.

Abbiamo incontrato Yeni Kuti al compound. È stata fatta una rapida telefonata a Femi per vedere se poteva incontrarci per un colloquio. Sfortunatamente, un lieve caso di malaria lo ha tenuto a letto durante la nostra visita al santuario.

Ho avuto la sensazione che una volta che sei entrato attraverso le porte del complesso, sei stato immediatamente trattato come una famiglia e i Kuti erano aperti e prontamente accessibili per te.

Il Santuario oggi

Un artista di fama internazionale a pieno titolo, Femi offre spettacoli gratuiti ogni martedì e giovedì sera. Le prove iniziano alle 21:00; i ballerini sono seguiti da uno spettacolo completo, che termina tra le 12:00 e l'1: 00.

Ogni venerdì sera il Santuario organizza una serata in discoteca gratuita chiamata Gobe Night; circa 10.000 persone passano attraverso le sue porte su Gobe Nights.

L'ingresso agli spettacoli al santuario è gratuito tranne la domenica, quando è richiesto un supplemento di 500 Naira *.
* 500 Naira - $ 4,25

Seun Kuti & Egypt 80 si esibiscono a San Francisco. Foto di CultrVultr

Risorse:

Leggi la biografia completa di Fela Kuti con link ad articoli correlati.

Visita online il Santuario Afrika.

Guarda le clip delle esibizioni di Fela Kuti e Femi Kuti su YouTube.

Visualizza le date del tour europeo 2008 sia per Femi che per Seun Kuti.

Vuoi ottenere il tuo ritmo? dai un'occhiata a questi CD:

[Fela CD] The Best Best of Fela Kuti

[Seun CD] Seun Kuti & Egypt 80

[Femi Kuti live at the shrine] Femi Kuti - Live at the Shrine [Deluxe Edition DVD + Live CD]


Guarda il video: Fela Kuti - Yellow Fever


Commenti:

  1. Clust

    So come è necessario entrare, scrivere al personale

  2. Toshicage

    Autore, dove puoi trovare un design del genere? Mi è davvero piaciuto ...

  3. Elvio

    Grazie per il post, e questo è l'argomento

  4. Nagami

    informazioni straordinariamente molto preziose

  5. Nikozshura

    È interessante. Dare dove posso leggere di questo?



Scrivi un messaggio


Articolo Precedente

Vinci un paio di scarpe KEEN e altro ancora

Articolo Successivo

Note su dieci passeggiate / due discorsi