Le vere confessioni di un appassionato di lingue



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Foto caratteristica di bravenewtraveler. Foto sopra di Jeremy G.

Mentre la maggior parte si accontenta di conoscere una lingua, altri cercano di imparare molto di più.

Parlare correntemente l'inglese è come sdraiarsi su una zattera gonfiabile in mezzo a un oceano.

È facile; è comodo e ti fa trovare posto. Ma sono dipendente dal processo di guardare un simbolo che non significa nulla e sbloccarlo finché non perdo l'accesso a quella mancanza di significato.

È una sensazione strana, quella transizione.

Immagina di guidare lungo l'autostrada e di non avere idea del significato dei coni stradali arancioni costruzione. Non puoi farlo? Hai attraversato la barriera semantica, dove l'arancione non sarà più solo arancione.

Vorrei sapere cosa significava ogni simbolo, ogni tatuaggio, ogni indumento intessuto le cui strisce indicano lo status di tribù, ogni lettera in ebraico e persino ogni logo aziendale.

Sbloccarli non è niente come sdraiarsi su una zattera. È come calpestare l'acqua in un vasto oceano, con molto liquido nelle orecchie.

Foto di el_monstrito.

Spagnolo

Ho iniziato a imparare lo spagnolo per una ragione relativamente stupida. Ho avuto una piccola ma amichevole rissa con una ragazza del Guatemala nella mia classe di scienze della seconda media, e alla fine della giornata mi ha fatto scivolare un biglietto su carta strappata.

Diceva: "Paz, Hermana. La soia más linda que tú. " L'ho guardato a lungo, ma le parti componenti non significavano molto.

Ho iniziato a imparare lo spagnolo per una ragione relativamente stupida. Ho avuto una piccola ma amichevole rissa con una ragazza del Guatemala

Sono tornato a casa e ho digitato la frase nel traduttore di Babelfish di Altavista, e il suo messaggio è venuto fuori senza problemi (cosa che accade raramente con i traduttori di Internet, rendendo questa esperienza un po 'fulminea).

Diceva crudelmente, senza mezzi termini: “Pace, sorella. Sono più carina di te. "

Cercando ciò che aveva scritto questa ragazza, avevo schivato un formidabile tentativo da parte di un'altra persona di a) scopare con uno stupido americano eb) diventare un giocatore ignorante nel gioco di una ragazza arrogante.

Dopodiché siamo ancora diventati amici, che ci crediate o no.

In seguito ho seguito circa quattro anni di formazione formale in spagnolo e mi sono reso conto che esisteva un regno di coniugazioni verbali, pronomi oggetto e la mia tana grammaticale preferita, l'idea dell'umore.

In spagnolo, parlare di scenari ipotetici o inesistenti richiede un modo completamente nuovo di modificare le parole. Ad esempio, se dici "Voglio che mi prepari la cena", il verbo "volere" esiste effettivamente, ma il "prepara la cena" esiste solo nella mente di chi parla, quindi deve essere coniugato in modo diverso.

Tutte queste implicite complicazioni della comunicazione mi hanno incuriosito. Cominciai ad andare in libreria a guardare semplici frasari Lonely Planet, entusiasta di come fosse strutturato diversamente il processo di ordinazione di una birra in un'altra lingua.

Foto di juliadeb.

Portoghese

La lingua successiva che ho iniziato a imparare è stato il portoghese. Ho letto un articolo sulla rivista "Rolling Stone" su una band brasiliana chiamata Bonde do Role.

Apparentemente i loro testi non avevano rivali nella loro inadeguatezza. Ho deciso che avrei tentato di tradurli. Non volevo essere uno stupido americano che ascoltava musica da ballo che parlava di stupri di gruppo, dondolando la testa sul tapis roulant per tutto il tempo.

Il portoghese mi ha incantato in un modo che lo spagnolo non ha mai fatto. Prima di tutto, era più difficile. I suoni nelle parole si fondevano insieme; erano più apatici e meno facili da individuare.

Non tutte le lettere in portoghese hanno un suono coerente, il che lo rendeva più formidabile e sfuggente, come l'inglese.

Foto di Soctech.

Inglese

Penso che gli anglofoni debbano avere una conoscenza implicita che la nostra è una delle lingue più stravaganti del pianeta, perché per me, imparare una lingua che ha molto ordine e coerenza mi rende sospettoso, come se la lingua non lo fosse vero.

Le nostre parole sono un mix di strutture germaniche e strutture derivate dal latino, quindi alcuni verbi che coniugiamo all'interno, come "sit / sat", e altri semplicemente inseriamo un "ed" alla fine, insieme a innumerevoli altre stranezze.

Ma ciò che rende l'inglese così unico è che accoglie parole straniere e raramente le assimila. Lasciamo "tequila" come "tequila" invece di cercare di fonetizzarlo nel nostro sistema come "tekeeluh". (Si noti che non abbiamo un tale sistema per quanto strano possa sembrare.)

Il Taekwondo è lasciato com'è, parole come "ridere" sono lasciate con regole di pronuncia che potrebbero rendere quasi tutti gli studenti irrimediabilmente esasperati.

La maggior parte delle altre lingue che ho imparato distorcono le parole straniere nel loro sistema. Ad esempio, in giapponese, McDonald's si chiama "Maku Donarudo".

Foto di alexandralee.

Cinese

La lingua che sto imparando ora è il cinese. È la lingua che ho sempre voluto imparare, da quando avevo circa cinque anni e vedevo i simboli cinesi incisi sul sapone da bagno di mia madre.

Recentemente ho imparato il simbolo della parola “sapone” e questo strano senso di déjà vu mi ha preso il sopravvento. Imparare il cinese è come indossare una maschera da sub ed entrare in un oceano dall'altra parte del mondo, dove l'acqua e tutte le barriere coralline hanno colori diversi.

I significati delle parole cinesi, perché sono accennati nella loro scrittura, sono tanto più vividi e immanenti, e poiché hanno meno sillabe in generale, idee come "dao" (come in "The Dao of Pooh" chiunque?) vengono costantemente riutilizzati in diversi scenari, rendendo i suoi concetti più correlati di qualsiasi altro linguaggio che ho incontrato.

Il momento migliore per imparare una lingua straniera è quando puoi sentire te stesso sporgere la testa fuori dall'acqua, e improvvisamente puoi guardare per esempio una "Vogue Francia" e sapere di cosa stanno parlando, o usare un menu cinese senza sbirciare all'inglese.

Sta attraversando un percorso di significato che una volta hai attraversato quando hai smesso di dire "goo goo gag a" e hai iniziato a dire "mamma", tranne che questa volta puoi ricordarlo.

Sei dipendente dalle lingue? O vorresti saperne di più? Condividi i tuoi pensieri nei commenti!


Guarda il video: Come ho imparato 5 lingue


Commenti:

  1. Shaktitilar

    L'eccellente domanda

  2. Amey

    La frase è lontana

  3. Vortigern

    Secondo me, ammetti l'errore. Posso difendere la mia posizione. Scrivimi in PM, ne parliamo.

  4. Mahmoud

    Qualcosa non mi ha portato a quell'argomento.



Scrivi un messaggio


Articolo Precedente

Wunderland Kalkar: centrale nucleare trasformata in parco divertimenti

Articolo Successivo

Cinque consigli per iniziare gli agricoltori biologici