7 motivi per cui lavorare all'estero è la tua migliore mossa professionale



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Dopo la laurea l'ultima cosa che volevo fare era parlare di fiere del lavoro, interviste e networking.

Non avevo alcun interesse a saltare direttamente nel mondo della corsa dei topi da 9 a 5 e ancor meno interesse a stabilire una carriera. Invece, avevo programmato di fare le valigie dopo quell'ultimo esame e di imbarcarmi su un volo di sola andata per l'Australia.

L'unico problema era una grave mancanza di fondi. Gli studenti non sono noti per essere il gruppo più ricco in circolazione e dopo 5 anni di studio il mio conto in banca non era esattamente in buona forma.

Con un po 'di ricerca ho scoperto che i canadesi sono in grado di lavorare in una varietà di paesi, inclusa l'Australia, come parte del Working Holidaymaker Program. (Anche altri paesi offrono programmi simili).

Ho deciso che lavorare all'estero era la strada da percorrere.

Ho trascorso l'anno in rovina in una varietà di lavori e sono giunto alla conclusione che lavorare all'estero è molto di più che guadagnare qualche soldo.

Ora, ogni volta che viaggio, sono sempre alla ricerca di un'opportunità per fare un po 'di lavoro ovunque vada.

Quindi, nel tentativo di aprire gli occhi sul meraviglioso mondo delle vacanze-lavoro, ecco 7 motivi per cui lavorare all'estero è un ottimo modo per viaggiare e appare nitido sul tuo curriculum dopo il tuo ritorno a casa.

1. Guadagna soldi in viaggio

Questo è un gioco da ragazzi. Il lavoro è uguale ai soldi. Il denaro è necessario per continuare a viaggiare. Se non riesci a raggiungere i tuoi sfuggenti obiettivi di risparmio prima della partenza, trovare un lavoro lungo la strada è un ottimo modo per ricaricare i tuoi fondi e mantenere felice il tuo conto bancario.

2. Impara nuove abilità

Lavorare all'estero ti dà la possibilità di fare tutti i tipi di lavori pazzi che probabilmente non avresti mai nemmeno pensato di provare a casa.

La maggior parte delle abilità che imparerai, come scegliere una mela o il modo più rapido per indossare un copripiumino, probabilmente non lo faranno nello specifico giova alla tua futura carriera, ma ogni nuova abilità mostra iniziativa.

Per lo meno farà una grande storia quando vieni intervistato per un nuovo lavoro.

3. Dimostra la tua indipendenza

In generale, i lavori che ottieni durante una vacanza di lavoro non saranno i più impegnativi e la carriera che avanza nel mondo, ma molti datori di lavoro considerano ancora positivamente il tempo trascorso a lavorare all'estero.

Andare all'estero, trovare un lavoro, trovare un posto dove vivere e iniziare una nuova vita richiede un po 'di coraggio e i datori di lavoro informati ne prenderanno atto.

4. Incontra la gente del posto

Come viaggiatore incontrerai gente del posto ad ogni turno. Ma è probabile che la maggior parte di loro lavorerà nel settore turistico e avrà un interesse acquisito a essere gentile con te.

Se lo desidera veramente incontrare la gente del posto e vivere la cultura, lavorare all'estero è la risposta.

Sarai in grado di entrare in contatto con la gente di tutti i giorni, desiderosa di conoscere il tuo paese d'origine quanto lo sei di conoscere il loro.

5. Crea amicizie durature

Incontrerai molti altri viaggiatori mentre vai, non importa dove ti trovi, ma la maggior parte degli incontri sarà breve. Smettere di lavorare ti darà il tempo di sviluppare amicizie durature e significative con altri viaggiatori e colleghi.

Rende molto più difficile dire addio alla fine, ma i ricordi dureranno più a lungo e avrai nuovi amici da visitare in tutto il mondo.

6. Fatti un'idea della destinazione

Dopo un po ', le città possono iniziare ad avere lo stesso aspetto. Ogni tempio o museo è sempre meno eccitante con il passare del tempo. Mentre salti da un paese all'altro, può sembrare che tu stia davvero solo sfiorando la superficie di ciò che è veramente in ogni luogo.

Fermarsi al lavoro ti permetterà di vedere una città o un paese da una prospettiva più profonda e di avere davvero un'idea del ritmo della vita quotidiana.

Sarai in grado di prendere il tempo per imparare da ciò che ti circonda, cercando da solo quei luoghi fuori dai sentieri battuti invece di fare affidamento sulla tua guida.

7. Sperimenta la vera libertà

Mentre lavori non sarai esattamente libero, ma andare all'estero per iniziare una nuova vita può essere un'esperienza scoraggiante. Una volta scoperto che non è così spaventoso o difficile come pensavi all'inizio, è come se ti si aprisse un mondo completamente nuovo.

Avere la sicurezza di andare in qualsiasi parte del mondo per guadagnarsi da vivere dà davvero un grande senso di libertà. Una volta che ti senti come se potessi andare ovunque e riuscire comunque a mantenerti, il mondo è davvero la tua ostrica.

Kirsty Henderson ha unito le sue due passioni (viaggi e web design) per produrre una varietà di siti web tra cui Travoholic.com e Working Holiday Info. Presto ha in programma di lasciare la corsa al successo per lavorare a tempo pieno sui suoi siti web e ha piani approssimativi per dirigersi via terra da Londra a Pechino all'inizio del 2008.


Guarda il video: Tornare in Italia dopo aver vissuto allestero: il punto della mia situazione


Commenti:

  1. Traian

    Lascia che lo scriba vada al libro dei record

  2. Chen

    Il punto di vista rilevante

  3. Gilles

    Quale domanda affascinante

  4. Tatanka-Ptecila

    Che pensiero comprensivo



Scrivi un messaggio


Articolo Precedente

Come contrattare la tua strada nel sud-est asiatico

Articolo Successivo

Le vere confessioni di un appassionato di lingue