Hidden Hope: A Visit To A Sri Lanka Tea Estate



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Notizie televisive ci bombarda quotidianamente con immagini di distruzione globale, carestia, malattie e guerre.

Non c'è da stupirsi che siamo disperati per il futuro che l'umanità si sta forgiando da sola, piena di disperazione e fanatici religiosi che si nascondono dietro le armi.

Tuttavia, ciò che la notizia non mostra è una tendenza modificata tra i cittadini del mondo - un trasferimento dalla salvezza alla liberazione; un cambiamento di mentalità e l'assunzione di responsabilità, insegnando con l'esempio ad altri individui che la pensano allo stesso modo.

Come reporter viaggio in molti paesi del terzo mondo, quelli con mercati appena emergenti, e negli ultimi tempi ho visto questo filo come una costante in tutti loro.

Ho avuto il privilegio di incontrare uno di questi pionieri quando di recente sono andato in un'isola paradisiaca tropicale dello Sri Lanka, appena al largo della punta meridionale dell'India.

Quello che le guide promettevano e quello che ho trovato erano mondi a parte.

Le città dello Sri Lanka sono piene di edifici fatiscenti, intatti dall'indipendenza nel 1948, con immondizie sparse ovunque. I mercati - rumorosi e confusi - sono avvolti da mantelli tropicali di degrado. Nessuno sembra preoccuparsi di vivere nello squallore.

Senza autostrade e marciapiedi, i pedoni sono costretti a camminare nel traffico caotico dove si applica la regola "ogni uomo per sé". Così mi sono tirato fuori da questo caos e mi sono diretto verso le montagne.

Un paradiso più profondo

"The Tea Country" è la regione più magnifica dello Sri Lanka: cascate tropicali che si riversano in gole senza fondo, panorami di splendore pastorale in orizzonti ondulati.

A punteggiare questi ambienti tranquilli ci sono fresche località di villeggiatura di montagna che fungono da dolci ricordi di un'epoca dominata dalle case coloniali in stile Tudor dei ricchi baroni inglesi del tè, complete di cespugli di rose tagliati e prati ben curati.

Sono arrivato alla Thotulagalla Tea Estate e sono stato accolto da un barile di un uomo che mi ha teso la mano carnosa, dandomi una stretta vigorosa.

"Benvenuto", ringhiò, "sono Newman. Mike Newman. " Ha indicato che avrei dovuto seguirlo su per il vialetto in pendenza fino alla sua casa accanto alla fabbrica. La tenuta di Thotulagalla si trova a circa 6.000 piedi sul livello del mare e produce tè coltivato biologicamente che viene lavorato presso la fabbrica in loco.

Quello che le guide promettevano e quello che ho trovato erano mondi a parte.

Mike Newman, un coltivatore esperto che proviene da una rispettata famiglia di coltivatori, gestisce la piantagione di tè biologico Thotulagalla con una forza lavoro di circa 350 persone.

Consapevole dell'impatto che le pratiche agricole convenzionali hanno sull'ambiente e sulla società, la Tenuta Thotulagalla si impegna a utilizzare solo metodi biologici, ambientali e socialmente etici nella coltivazione e nella lavorazione dei loro prodotti e porta lo stato certificato di Livello A (completamente biologico).

Abbiamo travasato nel 4 × 4 di Mike e abbiamo attraversato l'immensa tenuta. Gli ho chiesto di fermarsi un po 'per poter fotografare e osservare l'immagine affascinante dei vivaci sari tra i cespugli di smeraldo alti fino alla vita.

Le mani dei raccoglitori di tè assomigliavano a farfalle che svolazzano sugli arbusti, muovendosi indipendentemente l'una dall'altra, staccando le foglie più giovani e più in alto facendo schioccare il gambo, quindi gettando i raccolti nei grandi cestini sulla schiena.

Dare un esempio

"Il tè di Ceylon", ha annunciato Mike, "ha avuto nel secolo scorso la chiara particolarità di essere il tè più raffinato e profumato del mondo". Considerava il paesaggio davanti a lui.

“Abbiamo la fortuna di poter coltivare il tè in un clima ideale e in condizioni quasi perfette qui nella provincia di Uva. Usando solo metodi di coltivazione e raccolta puramente biologici, riduciamo la caffeina e il tannino, che senza dubbio contribuiscono alla ricchezza e al sapore distinti che troverai nella tua tazza, come vuole la natura. "

Ho chiesto della necessità di diventare biologico, visto che le condizioni erano già così piacevoli.

"I benefici per la salute, per cominciare, sono numerosi", ha affermato Mike.

“Un posto di lavoro organico fornisce un ambiente di lavoro più sicuro. Nell'agricoltura convenzionale è diffuso l'uso improprio di fertilizzanti agrochimici, erbicidi e pesticidi a causa della mancanza di consapevolezza, a causa della mancata lettura delle istruzioni, del mancato utilizzo di indumenti protettivi o della mancanza di conoscenza dello stoccaggio di sostanze chimiche. Non esistono problemi di questo tipo con i prodotti biologici. "

Lui continuò. “L'abuso di sostanze chimiche porta spesso a prodotti che raggiungono i mercati locali con livelli dannosamente elevati di residui di pesticidi. Questo non si verifica con il cibo biologico. "

"Poiché nulla viene pagato alle aziende nazionali e multinazionali per la fornitura di prodotti chimici, il denaro rimane nella fattoria, nella comunità agricola e nel paese, ponendo così fine alla trappola della povertà".

Un ambiente di lavoro olistico

Ho notato che alcuni raccoglitori di tè venivano portati in autobus a un edificio nella valle e chiesero la loro destinazione.

"Le madri che allattano vengono trasportate all'asilo nido tre volte al giorno", ha affermato Mike.

Incoraggiato da questo spettacolo di umanità, ho chiesto informazioni sulle altre strutture che Thotulagalla Estate fornisce al loro personale e ho scoperto che non solo c'era un asilo nido, ma anche una scuola elementare e una scuola secondaria di nuova costruzione

Gli insegnanti sono forniti dal Dipartimento dell'Istruzione; insieme a un medico della tenuta, un nuovissimo centro comunitario e alloggi davvero buoni, ognuno con un appezzamento di terreno per l'auto coltivazione o il pascolo di bestiame.

"Mi danno una mano libera e mi lasciano gestire l'Estate come ritengo opportuno", ha detto Mike.

Ho girato per il piccolo villaggio che conteneva delle belle case in mattoni (acqua ed energia fornite dalla Tenuta) e ho trovato modelli disponibili per la mia macchina fotografica. Mike e la sua piccola moglie, Hirani, hanno chiacchierato con il personale fuori servizio che è uscito per salutarli. Chiaramente i Newman's erano tenuti in grande considerazione.

"Questo è il nostro centro comunitario di nuova costruzione", ha annunciato Hirani Newman. "È stato costruito con fondi in parte provenienti dal commercio equo e solidale e in parte dal nostro Comitato Sociale".

Sebbene sia facoltativo acquistare etichette di commercio equo e solidale, la proprietà Thotulagalla fa un ulteriore passo avanti e indirizza una parte considerevole dei propri profitti verso il Comitato sociale della proprietà.

The Thotulagalla Estate è di proprietà di Greenfield Bio Plantations e ha cinque direttori stranieri - due con sede in India, due in Australia e uno in Svizzera, e promossi in tutto il mondo da Lanka Organics con sede a Colombo.

"Mi danno una mano libera e mi lasciano gestire l'Estate come ritengo opportuno", ha detto Mike.

Il gusto della speranza

Abbiamo proceduto alla grande fabbrica di tè bianco dove Mike mi ha guidato attraverso il complicato processo di appassimento, laminazione, cottura, essiccazione e classificazione del tè.

"La nostra attuale gamma di tè biologici comprende tè nero biologico dal puro Ceylon alla colazione inglese, tè verdi, tè alle erbe e alla frutta." Ho provato ognuno di loro e non riuscivo a decidere quale mi piaceva di più, quindi ho deciso di riprovarli tutti.

In piedi sul precipizio della tenuta di Thotulagalla, con la nebbia che mi turbinava intorno alle caviglie e una leggera brezza che danzava con i miei capelli, osservai davanti a me una valle mistica nei toni del blu e della lavanda, cucita con ciuffi di nebbia argentea.

Sentivo le grida di ilarità di una barzelletta raccontata dai raccoglitori solitamente sereni dietro di me e le risate lontane dei bambini della scuola che tornavano a casa.

Mi voltai a guardare Mike e Hirani, che erano abbracciati, e mi chiesi silenziosamente dove fossero adesso le telecamere dei notiziari televisivi.

Ho pensato a quanto sarebbe stato rinfrescante se, per un solo giorno, fossimo bombardati da immagini come questa - immagini che ritraggono cittadini del mondo che offrono speranza e prosperità, gentilezza e guida.

Mi sono sentito un po 'umiliato in presenza del vero leader.

Cindy-Lou Dale è un giornalista e scrittore di viaggi che va oltre l'essere fortemente evocativo del luogo e racconta le idiosincrasie delle culture e la meraviglia di una destinazione, parlando all'anima stessa del viaggio. Visita il suo sito web Cindy-Lou Dale.


Guarda il video: Exploring Sri Lankas Tea Plantations


Commenti:

  1. Zuramar

    Hai ragione, non è un buon momento

  2. Jean

    Secondo me, ti sbagli. Sono sicuro. Posso difendere la mia posizione. Inviami un'e -mail a PM.

  3. Shakakree

    Penso che tu commetta un errore. Posso dimostrarlo. Scrivimi in PM, comunicheremo.

  4. Diandre

    Mi congratulo, la risposta eccellente.

  5. Searle

    Penso che abbia torto. Dobbiamo discutere.

  6. Balrajas

    Considero che ti sbagli. Propongo di discuterne. Inviami un'e -mail a PM.



Scrivi un messaggio


Articolo Precedente

Le donne mediorientali ridefiniscono la politica e lo spazio pubblico

Articolo Successivo

Prima di firmare il contratto TESL all'estero ...